Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
28 gen 2022
28 gen 2022

Aeroporti Sea: 300 dipendenti in meno nel 2026

La partecipata che gestisce gli scali di Malpensa e Linate conferma i tagli

28 gen 2022
L'aeroporto di Malpensa
L'aeroporto di Malpensa
L'aeroporto di Malpensa
L'aeroporto di Malpensa

Il personale di Sea, la società partecipata milanese che gestisce gli aeroporti di Malpensa e Linate, continuerà a diminuire nei prossimi anni. "Chiuderemo, alla fine del piano industriale del 2026, con circa 2400 dipendenti. Tra uscite e ingressi il saldo netto è di almeno 300 persone in meno rispetto a oggi", dice l'amministratore delegato dell'azienda, Armando Brunini, ospite della commissione meneghina congiunta Ambiente-Enti partecipati. L'organico si è leggermente ridotto nel corso degli anni. Nel 2019 i lavoratori di Sea erano 2.723, nel 2020 2.700. Nel 2021 la flotta del personale è stata composta da 2.644 persone. Ad ogni modo, come sottolinea Brunini, la "sforbiciata" progressiva che ci sarà avverrà a prescindere dall'operazione di vendita di un ramo d'azienda, di cui si discute in commissione, ossia il reparto informatico Ict, che comporterebbe l'esternalizzazione di 60 persone.

L'operazione "dimagrimento" si inserisce in un quadra abbastanza fosco per il settore del trasporto aereo, tra i più colpiti dalla pandemia da Covid. "Questo è un dato necessario- continua Brunini in relazione ai tagli annunciati da qui al 2026- i margini si vanno comprimendo e noi dobbiamo per forza di cosa ridimensionare l'azienda e renderla competitiva e sostenibile". Il tutto "in uno scenario più duro- conclude il manager- con margini sotto pressione e maggiore volatilità del mercato".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?