The André è diventato in poco tempo  un vero fenomeno della rete: questa sera  alle ore 22 è atteso sul palco del Parco Tittoni
The André è diventato in poco tempo un vero fenomeno della rete: questa sera alle ore 22 è atteso sul palco del Parco Tittoni

Milano, 4 settembre 2018 - Che luogo straordinario il web. Spazio infinito che accoglie una varia e complessa umanità di tuttologhi, politici della porta accanto, talenti e imprenditori di se stessi. A volte con idee davvero bizzarre. Chi avrebbe infatti puntato un solo euro su un ragazzo pronto a trasformare in canzoni alla De Andrè le più grandi hit della trap nostrana? Dettaglio che dimostra quanto poco fiuto si ha spesso per i buoni affari… Basta vedere la parabola di The Andrè, passato direttamente dai video su YouTube a un seguitissimo tour nazionale. Come una rockstar qualsiasi. Complimenti. Anche perché questo friulano dall’accento genovese (ma non troppo…) si sta muovendo con grande attenzione per fare in modo che i suoi personalissimi “15 minuti di successo” warholiani durino il più possibile.

Intanto stasera dalle 22 arriva ospite del cartellone estivo del Parco Tittoni, cinque euro per divertirsi con gli amici e capirne un po’ di più di un musicista che sta comunque dimostrando di reggere molto (molto) bene il palco da solo con la sua chitarra, accompagnato unicamente da un collega di supporto. Per il resto la sua identità è ancora sconosciuta. Il resto è quella scaletta costruita sotto il titolo “The Andrè canta la trap”: da “Habibi” di Ghali a “Tran Tran” di Sfera Ebbasta, dalla Dark Polo Gang, a “Perdonami” di Salmo o “Scooteroni” di Marracash & Guè Pequeno. Sarà curioso vedere come il progetto troverà il modo per evolversi. Intanto è già saltata fuori una collaborazione con Dolcenera. Chissà che il gioco non si faccia ancora più serio.