Roberto Bolle
Roberto Bolle

Milano, 2 giugno 2019 - “OnDance”, sull’onda dell’entusiasmo accumulato, vibra di voglia di far festa e chiama tutti stasera in Piazza del Duomo, nel cuore di Milano, per chiudere la settimana di invasione urbana ballerina con il motore-ideatore Roberto Bolle. Al suo fianco la brava conduttrice Geppi Cucciari (inizio alle 21, 50). Lui ballerà molto, spaziando dal musical (“Sing Sing” e “La La Land”) al balletto contemporaneo, in “Qualia” di Wayne McGregor e “Caravaggio” insieme a Melissa Hamilton del Royal Ballet, fino al tango con Nicoletta Manni su musica nueva dei Gotan Project. Si esibirà anche in “Dorian Gray” di Massimiliano Volpini, suo complice di lungo corso, con l’accompagnamento del violino di Alessandro Quarta. Nicola Del Freo e Timofej Andriashenko della Scala saranno con Bolle per “Canon in D Major” di Jiri Bubenicek.

Di scena molti altri bei nomi dello spettacolo e tv: Serena Rossi, che canterà “Almeno tu nell’universo”, Roberto Vecchioni, Mahmood, vincitore di Sanremo e secondo all’Euro Song Contest; e ancora i campioni del contest di Street Dance, Pesto + Alessandrina + Dassy e Angyl, e i tangueri Ezequiel Paludi & Geraldine Rojas. Per vedere tutto questo sul palco di Radio Italia sono disponibili mille posti a sedere gratis iscrivendosi al sito www.ondance.it, e 16mila in piedi. Ma la danza continua subito dopo, il 4, al Festival Danza Estate che presenta, in prima nazionale, al Teatro Sociale di Bergamo in collaborazione con la Fondazione Teatro Donizetti e con Bergamo Jazz 2019, “Hoodoo” con Dominique Lesdema, nato a Parigi nel 1964, interprete, maestro e coreografo, ben noto per i suoi lavori di danza urbana con il gruppo Stormy Brothers, e Gianluca Petrella, nato a Bari nel 1975, trombonista di fama internazionale, collaboratore di Carla Bley, Steve Coleman, Pat Metheny, Enrico Rava, Paolo Fresu, Stefano Bollani.

www.festivaldanzaestate.it