Milano, 9 dicembre 2019 - E' stata inaugurata questa mattina al Museo della scienza di Milano la più grande esposizione permanente al mondo dedicata a Leonardo ingegnere e umanista. Le nuove gallerie sono state realizzate grazie al finanziamento del ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca, del ministero per i beni e le attivitaà culturali e per il turismo, di regione Lombardia, comune di Milano, al contributo di Fondazione Cariplo, e alla main sponsorship di Eni e di Leonardo Company.

false

"Questa esposizione è il modo piu' importante a livello internazionale per chiudere le celebrazioni sulla morte di Leonardo da Vinci - ha detto il ministro per i beni e le attivitaà culturali, Dario Franceschini - le grandi ricorrenze sono importanti per gli eventi che si svolgono in quell'anno, ma lo sono ancora di più se lasciano qualcosa di permanente. Con questa nuova grande esposizione permanente le ricerche leonardesche trovano una collocazione ideale per divulgare con rigore scientifico la scienza e l'arte di questo genio del Rinascimento'.

L'esposizione si snoda lungo oltre 1.300 mq con 170 tra modelli storici, opere d'arte, volumi antichi e installazioni che permettono di rivivere il percorso di Leonardo a partire dalla Firenze del Quattrocento fino al soggiorno nella Milano degli Sforza. "Siamo lieti di collaborare ancora una volta con il museo nazionale della scienza e della tecnologia di Milano Leonardo da Vinci - ha detto l'ad di Leonardo, Alessandro Profumo - con il quale abbiamo in essere un rapporto consolidato che vede nella diffusione della cittadinanza scientifica fra le nuove generazioni uno degli obiettivi comuni. Con il museo, Leonardo condivide la propria denominazione, il richiamo al genio del Rinascimento che per l'azienda rappresenta un'eredita' da raccogliere e disseminare. In questo contesto e con questo investimento Leonardo vuole inoltre rafforzare il proprio legame con il territorio lombardo in cui è presente attraverso numerosi siti che costituiscono una delle filiere tecnologiche piu' rappresentative dell'azienda".

"Fondazione Cariplo - ha dichiarato da parte sua Giovanni Fosti, presidente di Fondazione Cariplo - ha sostenuto con orgoglio la realizzazione delle nuove gallerie. Da sempre Cariplo sostiene la ricerca scientifica e l'innovazione, due ambiti in cui Leonardo è stato protagonista indiscusso: dal 1991 abbiamo destinato 520 milioni di euro a sostegno di 2.500 progetti in grado di portare risultati concreti e avvicinare il mondo della ricerca alla comunita'. Ventotto anni di impegno che hanno reso Fondazione Cariplo il più eclettico mecenate in Italia".