Quotidiano Nazionale logo
9 mag 2022

Vola il settore dei giocattoli

Il sottosegretario Rizzi: "In crescita del 2,1% rispetto al pre-pandemia"

"I bambini sono stati i più colpiti in questi due anni e mezzo di pandemia, era importante che gli operatori del settore dei giocattoli potessero tornare a incontrarsi in presenza", ha detto il sottosegretario con delega ai rapporti con le delegazioni internazionali della Regione Lombardia Alan Rizzi ieri all’inaugurazione della quinta edizione di Toys Milano & Bay-B, evento business to business per il comparto giocattoli e prima infanzia, cartoleria e party. Un settore nel quale "bisogna investire ancora di più" perché, al contrario, "è in forte crescita e genera un indotto straordinario: rispetto al periodo pre-pandemico ha prodotto un +2,1%, con un quasi +7% nell’ultimo trimestre (dell’anno scorso ndr) rispetto al 2019". Rizzi aggiunge che "le istituzioni devono impegnarsi a difendere il Made in Italy e in Lombardy per aumentare il nostro Pil, tutelare il lavoro e i consumatori: tra il 2018 e il 2021 sono stati sequestrati circa 81 milioni di giocattoli".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?