Quotidiano Nazionale logo
30 mar 2022

Vive di spaccio e reddito di cittadinanza Spacciatore di 63 anni finisce in manette

Uno scambio di cento grammi di cocaina allo stato solido, purissima, che al dettaglio si sarebbe trasformata in almeno 600 dosi. È avvenuto venerdì scorso in via Pascarella e non è sfuggito agli agenti del commissariato Quarto Oggiaro. Protagonisti un pregiudicato italiano di 63 anni, B.M., ufficialmente disoccupato, che percepisce il reddito di cittadinanza, e un altro italiano di 51 anni, nullafacente, con precedenti di polizia.

La cocaina era nella disponibilità del più anziano. I poliziotti hanno fermato entrambi gli uomini e perquisito l’appartamento del sessantatreenne. Fondamentale il supporto del cane anti droga Lara dell’Unità cinofila, che ha scovato altri venti grammi di cocaina, sempre purissima e allo stato solido, e circa un chilo di hascisc in una decina di panetti. Non mancavano materiale per il taglio, la pesatura e il confezionamento della droga.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?