Quotidiano Nazionale logo
30 mar 2022

Via Papa Giovanni Ricorsi a settembre

Un momento di una delle innumerevoli manifestazioni contro le vasche
Un momento di una delle innumerevoli manifestazioni contro le vasche
Un momento di una delle innumerevoli manifestazioni contro le vasche

Si allungano ancora i tempi per conoscere le sentenze dei tre ricorsi presentati dai cittadini del Supercondominio di via Papa Giovanni XXIII contro la realizzazione della vasca di laminazione nel Parco Nord. L’udienza del dibattimento è prevista per il 14 settembre, con la deposizione delle memorie conclusive, mentre la consegna dell’intero invaso da 250mila metri cubici sarà per la fine di luglio. In poche parole, gli attivisti del Comitato "No Vasca" e le circa 600 famiglie, che vivono negli alti caseggiati a poche decine di metri dalla vasca e dal fiume Seveso, sapranno qualcosa dell’iter processuale, con ogni probabilità, quando saranno in corso i collaudi dell’impianto. La loro speranza era che lo scorso 26 marzo fosse la data decisiva per i giudizi sulle istanze; tra queste c’è soprattutto il ricorso sulla Via, la Valutazione di impatto ambientale della vasca sulla salute degli abitanti di via Papa Giovanni XXIII, ma "abbiamo avuto dai nostri legali la notizia di questo rinvio nella procedura del tribunale - spiega Matilde Minella, portavoce del Comitato No vasca –. Avremo le sentenze ai nostri ricorsi a vasca di laminazione praticamente realizzata". Intanto, domenica scorsa, gli attivisti hanno manifestato davanti all’ex-fabbrica Item di via Leopardi, dove sono stati piantumati 300 piccoli alberi; l’area di 8mila metri quadrati è stata acquisita dal Parco Nord Milano come parte della compensazione della vasca di laminazione, riqualificata naturalmente e destinata a bosco: "Gli alberi all’ex-Item sono un segnale di speranza. Ma il bosco da 4 ettari, tagliato per far posto alla vasca, non c’è più: ora è una voragine. Chiediamo che la vasca venga schermata da filari di alberi".

Giuseppe Nava

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?