Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
24 apr 2022

Via ai giochi d’acqua, la piazza diventa un salotto Il sindaco: un’iniezione d’ottimismo per il futuro

Stop al cantiere della fontana. Zacchetti al collaudo: . investiti 250mila euro. e 25mila per le panchine

24 apr 2022
In piazza si accendono i giochi d’acqua, è pronto il nuovo salotto di Cernusco
In piazza si accendono i giochi d’acqua, è pronto il nuovo salotto di Cernusco
In piazza si accendono i giochi d’acqua, è pronto il nuovo salotto di Cernusco
In piazza si accendono i giochi d’acqua, è pronto il nuovo salotto di Cernusco
In piazza si accendono i giochi d’acqua, è pronto il nuovo salotto di Cernusco
In piazza si accendono i giochi d’acqua, è pronto il nuovo salotto di Cernusco

Stop al cantiere della fontana, in piazza Matteotti si accendono i giochi d’acqua, è pronto il nuovo salottino di Cernusco. L’arredo urbano di design favorirà incontro e scambio, le armi imbracciate dalla giunta "per lasciarsi la pandemia alle spalle". A settembre, quando era stato licenziato il disegno definitivo dell’opera le restrizioni erano imminenti, poi a febbraio si sono tolte le mascherine all’aperto, il virus ha concesso una tregua, ma la battaglia contro Sars-Cov 2 e le sue varianti non è finita. "Per questo abbiamo investito su interventi che sono un’iniezione di ottimismo per il futuro", spiega il sindaco Ermanno Zacchetti. Poco più di 350mila euro il conto previsto quasi un anno fa in una variazione di bilancio da 3 milioni per una serie di opere pubbliche, in città avanza il piano di sistemazione dei luoghi di aggregazione, sportivi e per il tempo libero. Fine del degrado che non mancava nel centro storico, 250mila euro sono serviti proprio a saldare il conto della fontana. A fine intervento al gelso e alla magnolia monumentali che da sempre svettano in piazza si aggiungeranno due nuovi guardiani verdi "per regalare ombra a chi si fermerà qui d’estate". Altri 25mila euro serviranno a installare panchine con materiali di ultima generazione, un mix di resine e polvere di marmo, resistenti all’usura, daranno un tocco chic al nuovo ritrovo all’aperto. Al collaudo dei giochi d’acqua hanno assistito sia il primo cittadino che l’assessore al Decoro urbano Luciana Gomez, la maggior parte dei cernuschesi è entusiasta, ma non mancano gli scettici. "La piazza torna a essere un punto di incontro - dicono gli amministratori - un modello che vogliamo replicare nel resto della città. L’idea è di liberare piccoli e grandi spazi per farne “vetrine” verdi e accoglienti". Bar.Cal.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?