Quotidiano Nazionale logo
28 mar 2022

Uruguay, anziano derubato del Rolex con la tecnica dell’abbraccio

La scusa per agganciare la vittima designata. Il collaudato stratagemma per derubarlo. E la fuga a passo svelto, probabilmente verso l’auto di un complice in attesa. L’ennesimo colpo con la tecnica dell’abbraccio è andato in scena sabato pomeriggio in via Venezuela, in zona Uruguay. Un settantenne è stato "agganciato" dalla ladra subito dopo essere uscito di casa: la donna ha fermato l’anziano mentre stava salendo a bordo della sua macchina e si è proposta di dargli indicazioni nelle manovre di uscita dal parcheggio. Neanche il tempo di ringraziare per il gentile aiuto che la sconosciuta benefattrice ha buttato le braccia al collo del settantenne, stringendolo con (finto) affetto. Poi la ladra ha sorriso alla sua vittima e si è allontanata senza che l’interlocutore sospettasse di nulla.

Solo in un secondo momento, il malcapitato si è accorto che dal polso sinistro mancava un Rolex da 5mila euro; ormai, però, era troppo tardi per cercare di rincorrere la donna, peraltro sparita nel giro di pochi secondi. Al settantattenne non è rimasto altro che chiamare il 112 e raccontare la sua costosa disavventura agli agenti delle Volanti. La donna è stata descritta come verosimilmente originaria dell’Est Europa; con ogni probabilità, si tratta di una ladra molto esperta, vista l’abilità con cui ha sfilato l’orologio all’anziano.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?