Quotidiano Nazionale logo
26 feb 2022

Una petizione per ristrutturare la Cozzi "Diventi centro polivalente per la città"

L’appello sul sito del Comune "Proiettare nel futuro una struttura così storica è un regalo alla collettività"

Un appello per rendere più bella e accogliente la struttura sportiva che frequentano quotidianamente. Un’idea per festeggiare nel migliore dei modi il novantesimo compleanno di quello spazio storico, in calendario il 3 maggio 2024. Così alcuni habituè della piscina Cozzi di viale Tunisia hanno lanciato un’accorata petizione sul sito di Palazzo Marino per condividere le loro idee e cercare il più ampio consenso possibile (https:partecipazione.comune.milano.itinitiativesi-69 il link da cercare). "Siamo un gruppo di cittadini amanti dello sport che da anni frequentano i corsi di nuoto di Milanosport alla piscina Cozzi – l’incipit della lettera –. Ci unisce la sana passione per il nuoto, la voglia di fare squadra e il desiderio che la piscina Cozzi torni a essere un vero e proprio centro polivalente nel cuore della città, insomma un punto di riferimento per tutta la cittadinanza per la pratica dello sport, ma non solo". E ancora: "L’impianto necessita di numerosi interventi (le vasche, il tetto e le docce, per esempio). Attualmente la struttura ha tantissimi spazi inutilizzati che meritano non solo una ristrutturazione, ma anche nuove destinazioni d’uso". Tante le idee: dalla realizzazione di un bistrot a un "kinderkarten" a ore per i genitori che vogliono nuotare, fino a un ambulatorio di fisioterapia. Del resto, aggiungono gli aficionados della Cozzi, "le attività culturali organizzate in occasione del Fuorisalone hanno spopolato, e questo per noi dimostra non solo che la struttura si presta a iniziative alternative allo sport, ma anche che, laddove c’è una proposta, la cittadinanza risponde con molto entusiasmo". Senza dimenticare "la posizione strategica, vicina al metrò, a diverse linee tranviarie, al Passante e alla Stazione Centrale". Conclusione: "Proiettare nel futuro una struttura così ricca di storia, rendendola fruibile in tutti i suoi spazi, sarebbe un regalo per la collettività". N.P. ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?