Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
12 feb 2022

"Un ragazzo dolce e sensibile. Assurdo morire così"

Lo zio della vittima 31enne "Resterà nei nostri cuori". I sindaci: tragedia immensa. che colpisce due comunità

12 feb 2022
Mattia Rossi aveva trentun anni
Mattia Rossi aveva trentun anni
Mattia Rossi aveva trentun anni
Mattia Rossi aveva trentun anni
Mattia Rossi aveva trentun anni
Mattia Rossi aveva trentun anni

"Mattia era un ragazzo dolce, simpatico e sensibile. Per noi era come un figlio. La sua dolcezza resterà nei nostri cuori perché a 30 anni è assurdo morire così". Queste le parole con le quali Maurizio Rossi affida a un “post” il ricordo del nipote Mattia, il giovane originario di Melegnano falciato da un’auto pirata mercoledì sera a Monza. Parole che racchiudono i sentimenti di tutte le persone che conoscevano la vittima e che sono rimaste sconvolte dalla sua scomparsa.

Nel Sud Milano sono due le comunità sotto choc: Vizzolo Predabissi, dove Mattia si era trasferito da qualche anno, e Melegnano, dove aveva vissuto a lungo con la famiglia. Qui il giovane era piuttosto conosciuto anche per aver militato, in passato, tra i biancorossi della Usom calcio e per aver frequentato l’oratorio San Giuseppe. Dopo il diploma al liceo di San Donato, erano arrivati la laurea in chimica e il lavoro in campo farmaceutico. Era tifoso dell’Inter: giusto la sera prima della tragedia era stato a San Siro, a vedere la sua squadra del cuore. I sindaci Rodolfo Bertoli (Melegnano) e Luisa Salvatori (Vizzolo) si stringono alla famiglia: "Una tragedia immensa, che colpisce l’intera comunità". Alessandra Zanardi

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?