Quotidiano Nazionale logo
28 apr 2022

Un questionario sulla refezione Giusta qualità e quantità di cibo?

Il Comune di Cesano interroga i piccoli utenti e le famiglie

Un questionario per testare i gusti, capire se le porzioni sono giuste, scarse o troppo abbondanti (e quindi con spreco di cibo) e quali sono i piatti preferiti. Il Comune propone un sondaggio online per rilevare il gradimento del servizio mensa nelle scuole che ogni giorno eroga circa 1.400 pasti per i bambini che frequentano la materna e le primarie di Cesano. "Scopo della ricerca – spiegano dal Comune – è rilevare l’opinione non solo delle famiglie e dei genitori, ma anche dei piccoli studenti. In particolare si chiede il livello di soddisfazione dei menu proposti, quali piatti tra primo, secondo, frutta e dessert siano più graditi, se si consumano diete speciali per motivi allergici o religiosi, se gli ingredienti siano corretti. Si indaga anche il giudizio sulla quantità di cibo servita, per capire se sia giudicata adeguata o meno". Il questionario è uno strumento "molto interessante per conoscere l’opinione dei genitori ma anche di chi ogni giorno utilizza direttamente il servizio, ovvero i bambini – commenta l’assessore all’Istruzione Ilaria Ravasi –. Informazioni di questo tipo sono importanti per rendere sempre più adeguato e rispondente alle esigenze un servizio fondamentale e per apportare eventualmente correzioni di rotta. Il questionario – conclude Ravasi – andrà a integrare il lavoro della commissione mensa e del tecnologo alimentare che quotidianamente collaborano con l’amministrazione per mantenere un controllo costante sulla qualità del servizio". Francesca Grillo

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?