Quotidiano Nazionale logo
22 mar 2022

"Un gesto eroico? Ma no, non esageriamo"

Casorezzo: il sindaco Pierluca Oldani ha bloccato l’uomo che stava scippando un’anziana dopo aver già strappato la borsa ad altre quattro donne

camilla garavaglia
Cronaca

di Camilla Garavaglia

A Casorezzo il sindaco Pierluca Oldani oggi è l’uomo del giorno. È stato grazie al suo intervento, infatti, che lo scippatore seriale che da qualche settimana colpiva Casorezzo e i Comuni limitrofi è stato fermato dalle forze dell’ordine e identificato. Tutto è avvenuto in pochi secondi: domenica sera, intorno alle 18, il sindaco stava facendo un giro in macchina in paese quando si è accorto della presenza dello scippatore in via per Ossona.

L’uomo, un quarantenne italiano pregiudicato, era sceso dalla sua moto per strappare la borsetta a una signora di ottant’anni che tornava dal cimitero. "Non ho avuto troppo tempo per pensarci su - spiega il sindaco Oldani - perché è successo tutto in fretta".

E continua a spiegare i dettagli del provvidenziale blitz: "Appena mi sono reso conto di cosa stava accadendo - racconta - ho bloccato la moto ferma poco distante con la mia macchina, per impedire allo scippatore di riprenderla e scappare. Ovviamente, non ha reagito bene: ha iniziato a prendere a pugni il cofano dell’auto e ad alterarsi. Poi, ha pensato di scappare a piedi. Fortunatamente, altri due cittadini che erano nei paraggi si sono accorti di cosa stava accadendo e sono intervenuti con grande prontezza.

Lo scippatore ha tentato di dileguarsi lungo via Milano, ma lo abbiamo fermato: poi sono arrivati praticamente subito i carabinieri del comando di Legnano".

Sul posto è intervenuta anche l’ambulanza (da Rho) per soccorrere l’anziana che, nello scippo, è caduta a terra battendo la testa.

Per lei nessuna conseguenza: i soccorsi sono usciti e rientrati, infatti, in codice verde.

Non è andata altrettanto bene al delinquente, che è stato consegnato alle forze dell’ordine e identificato: dovrà rispondere anche degli scippi commessi nei giorni scorsi, uno dei quali ha provocato la rottura della spalla dell’anziana vittima. "Un gesto eroico? Ma no, che esagerazione - si schermisce Oldani, al secondo mandato come sindaco di Casorezzo - penso lo avrebbe fatto chiunque. Non ho fatto niente di pericoloso: ovviamente, se lo scippatore fosse stato a bordo della moto in corsa non avrei potuto fare molto, per evitare di ferirlo.

Ho avuto la fortuna di essere nel posto giusto al momento giusto. A Casorezzo non c’è un problema di sicurezza, in generale la vita nei nostri Comuni è piuttosto tranquilla".

Lo scippatore aveva iniziato a colpire in queste settimane, ma già le forze dell’ordine si erano fatte un’idea di chi fosse.

Insomma assicura il primo cittadino: "Lo avrebbero preso comunque, ne sono certo. Il problema di Casorezzo, semmai - conclude Pierluca Oldani - è la questione della discarica nel terreno tra il nostro Comune e quello di Busto Garolfo".

"Questo sì che è un problema contro cui dobbiamo continuare a lottare. Stiamo aspettando il responso del Tribunale amministrativo regionale, quindi riportiamo l’attenzione su questo tema".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?