Milano, 3 settembre 2016 - È tornato in Spagna Nicolas Aitor Orlando Lecumberri, il dj spagnolo di 23 anni che il 27 luglio scorso è stato arrestato dalla polizia per una decina di aggressioni in strada a Milano e che giovedì scorso era sparito dopo essere stato scarcerato per raggiungere una comunità psichiatrica a Varazze, in Liguria. A dirlo, questa mattina, sono stati gli investigatori della questura di Milano. Il giovane si trova nell'ospedale psichiatrico di San Sebastian la città spagnola dove vive la sua famiglia. Lo hanno reso noto i suoi genitori tramite un comunicato stampa dei difensori del giovane, Francesco Brignola e Alessia Generoso. 

Lecumberri, che fino a giovedì si trovava in una cella di San Vittore, soffre di una forma grave di "delirio psicotico", per questo i suoi avvocati avevano chiesto per lui l’affidamento a una più idonea struttura psichiatrica. Il gip di Milano, Livio Antonello Cristofano ha acconsentito al trasferimento, ma non ha disposto "alcun servizio di scorta dal carcere al luogo degli arresti domiciliari" nella clinica psichiatrica «La Redancia» di Varazze, in Liguria.