Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
24 giu 2022

Turismo, risorsa per Monza e la Brianza

24 giu 2022
bruno
Cronaca

Bruno

Villois

La provincia di Monza allarga sempre più la sua vocazione, dirigendosi anche verso quella

turistico attrattiva. La scoperta della Brianza, oltre che regina indiscussa del design industriale e artigianale dell’arredo e dei suo luminosi accessori, può aggiungere la voce “turismo di qualità”, grazie alla bellezza del territorio, che se attivata con capacità organizzativa- industriale potrebbe costruire una vocazione in grado di aumentare il già elevato livello di reddito procapite dei suoi abitanti e del loro conseguente potere di acquisto. L’effetto traino annuale può arrivare dal peso del Salone del Design e dalla spinta a recarsi nei territori di produzione, per scoprirne i segreti dello straordinario successo delle imprese brianzole dell’arredo. Per accelerare il percorso attrattivo è necessario che gli enti locali, a cominciare dal capoluogo Monza, stimolino gli investimenti nel ricettivo alberghiero di eccellenza e favoriscano la mobilità, migliorando i collegamenti con Milano, ma anche con Bergamo e Brescia, città che, a loro volta, hanno già una ben chiara capacità turistica di ogni parte dell’Europa. Oltre al ricettivo, sarebbe necessario incentivare l’offerta artistico-museale, sia con collezioni permanenti, che itineranti, ma tutte di elevato standing. A favorire e stimolare la vocazione turistica ci pensa gia l’autodromo di Monza, grazie al suo Gran Premio, tra i più ambiti a livello mondiale, e alla stessa fama del circuito, che è parte integrante dell’evoluzione delle storia dell’auto italiana. Importante che Regione e i Comuni brianzoli e lecchesi investano sia nella promozione turistica, anche con proprie risorse finanziare a fondo perduto o tasso particolarmente agevolato, in modo da solleticare l’interesse degli operatori di settore e disporre le condizioni per insediamenti anche di natura espositiva. La Brianza, e Monza in particolare, possono permettersi di attrarre una clientela internazionale di alto profilo, e quindi con forte potere di spesa, ma per riuscirci debbono generare una capacità attrattiva che ad oggi non ha le condizioni ricettive per farlo.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?