Maggiori controlli e turismo nel Parco Sud. Questo è quanto emerso al convegno per riflettere sul futuro del parco agricolo che si è tento giovedì nell’Auditorium Gaber di Palazzo Pirelli a Milano. "Il Parco Agricolo Sud - afferma il capogruppo di Forza Italia in Regione, Gianluca Comazzi - è un patrimonio sotto ogni punti di vista: naturalistico, ambientale, storico-architettonico, paesaggistico. Come Regione riteniamo opportuno riflettere sulle nuove sfide: dal potenziamento di una proposta turistica rispettosa dell’ambiente alla valorizzazione degli itinerari, oltre a una manutenzione attenta e scrupolosa delle infrastrutture e maggiori controlli per sanzionare chi non rispetta questo prezioso polmone verde di circa 47.700 ettari che comprende 60 comuni, più di 1400 aziende agricole e gioielli storico-architettonici come le abbazie di Chiaravalle, Mirasole e Viboldone".

Mas.Sag.