Quotidiano Nazionale logo
25 apr 2022

Trovato con l’hashish dà in escandescenze Arrestato un ragazzo

Il 21enne egiziano era con un coetaneo per strada. Accompagnati in questura,. ha preso a calci le porte

Uno ha passato la notte in arresto , l’altro se l’è cavata solo con una denuncia a piede libero. Non è finito benissimo il sabato sera di due ragazzi egiziani, 21 e 22 anni, che hanno avuto la sfortuna di incappare in un casuale controllo di polizia della Comasina mentre erano per strada in via Rocca d’Anfo, quartiere Affori, intorno alle sette di sera.

Uno dei due, il più giovane ma già con qualche denuncia sulle spalle è stato trovato in possesso di 9 grammi e mezzo di hashish. In più, ad un controllo dei documenti è risultato non in possesso del permesso di soggiorno. L’altro ragazzo aveva addosso un coltellino a serramanico-

I due giovani sono stati accompagnati perciò in questura, operazione durante la quale il 21enne ha però opposto resistenza all’agente che lo stava facendo salire sulla vettura di servizio. Una volta arrivato in via Fatebenefratelli, poi, ha dato in escandescenze prendendo a calci la porta della camera di sicurezza in questura. Alla fine perciò è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato, mentre risulta solo indagato per detenzione di stupacente ai fini di spaccio.

Il suo amico, il 22 enne in regola con il permesso di soggiorno, dopo l’intervento dei poliziotti era stato meno aggressivo dell’altro. Forse anche perché non aveva addosso la roba: così dopo l’identificazione di routine è stato denunciato a piede libero solo per il porto dell’arma bianca.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?