Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Messaggio choc all'altoparlante, Salvini: "La capotreno non va licenziata"

Il ministro dell'Interno interviene su Twitter sulla vicenda 

Ultimo aggiornamento il 9 agosto 2018 alle 13:41
Matteo Salvini

Milano, 9 agosto 2018 - "La capotreno non va licenziata, gli italiani sono esasperati". Lo dice il prof di sinistra, e io sono d'accordo con lui". Così su Twitter il ministro dell'Interno Matteo Salvini, rilanciando l'intervista rilasciata dal sociologo Ricolfi al Quotidiano Nazionale sul caso dell'annuncio "anti-zingari" sul treno Milano-Cremona.

"I passeggeri sono pregati di non dare monete ai molestatori. E nemmeno agli zingari: scendete alla prossima fermata, perché avete rotto i c...". È l’annuncio che i viaggiatori hanno sentito diffondersi martedì alle 12.50 sul treno regionale 2653 partito da Milano venti minuti prima e diretto a Cremona e Mantova. Alcuni passeggeri hanno denunciato il fatto sui social newtwork e con mail di protesta all'azienda. Trenord ha aperto un'indagine interna. 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.