Quotidiano Nazionale logo
23 apr 2022

Tre ore per salvare una vita

susanna
Cronaca

Susanna

Messagio

Ogni anno, in Italia 500 bambini, di età compresa tra gli zero e i 12 anni, muoiono per soffocamento, causato dall’ostruzione parziale o totale delle vie aeree. Morti evitabili attraverso dei corsi di disostruzione pediatrica delle vie respiratorie. Proprio per questo motivo i corsi salvavita rivestono un’importanza cruciale e il Ministero della salute ha scelto sabato 23 come giornata nazionale sulle manovre di disostruzione pediatrica al fine di portare all’attenzione di tutti un argomento così rilevante. A tal proposito, per sensibilizzare sul tema la serie di incontri per parlare di sicurezza, prevenzione e salute di mamme e bambini, organizzati da Mustela dal 5 al 7 maggio, in occasione della Beauty Week. Le manovre di disostruzione costituiscono una serie di azioni che, congiuntamente alla prontezza d’azione, possono evitare che incidenti accidentali si risolvano in tragici epiloghi. Primo in Italia a fornire corsi di questo tipo è Mirko Damasco che nel 2013 ha fondato l’associazione Salvagente con l’obiettivo di diffondere su larga scala le manovre di disostruzione e le iniziative volte a prevenire incidenti in età pediatrica. Numerose sono le associazioni di volontariato in Italia che forniscono corsi, della durata di sole tre ore, su queste manovre. Prioritario sarebbe inserire il primo soccorso come materia scolastica ma, nel nostro Paese “nessuno è obbligato a conoscere le manovre di disostruzione aerea, nemmeno tra gli operatori che hanno a che fare con i bambini e questo ci fa comprendere quanto siamo lontani dal raggiungimento dell’obiettivo”, spiega il Presidente di Salvagente. La tre giorni organizzata da Mustela riveste un ruolo di importanza fondamentale nell’ambito del tema “prevenzione e sicurezza dei bambini”. In quest’occasione nella sede della multinazionale francese di Milano, in corso Sempione 68, il 7 maggio protagonista sarà proprio Mirko Damasco che insegnerà ai genitori le importantissime manovre salvavita.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?