Tragico incidente in auto, morta Tiziana Mangano

Milano, 4 febbraio 2017 - Ha perso il controllo della sua Cinquecento ed è finita contro il guard-rail sul raccordo dell’Autostrada del Sole in direzione Milano, vicino Rogoredo. Non ce l’ha fatta Tiziana Mangano, 30 anni appena compiuti. Trasportata in fin di vita all’Humanitas, è morta quasi subito. Residente a Cinisello Balsamo, originaria della siciliana Capo d’Orlando, ha intrecciato tragicamente il suo destino a quello della cugina Lorena, deceduta a Messina lo scorso 28 giugno anche lei a causa di un incidente stradale dopo l’impatto (fatale) con un’altra auto. Tiziana invece avrebbe fatto tutto da sola: ieri intorno alle 14, mentre guidava in direzione piazza Mistral, è andata a sbattere contro il guard-rail dopo aver effettuato un paio di testacoda. Questo in base ai primi rilievi degli agenti della polizia locale. Bisognerà accertare quale fosse la velocità di marcia dell’automobile e anche verificare che la donna non abbia avuto un malore prima di finire fuori strada. Certo è che dopo lo schianto la ragazza ha subito perso conoscenza: all’arrivo dei soccorsi le sue condizioni sono apparse subito gravissime ai sanitari del 118.

Ed è stata un’impresa tirarla fuori dalle lamiere, visto che il corpo era rimasto incastrato sotto un massiccio blocco del guard-rail. La Cinquecento era incastrata, come in una morsa. E per liberare la ragazza sono dovuti intervenire i vigili del fuoco, con due mezzi. In base a quanto appreso, un pezzo di ferro si sarebbe persino conficcato nel fianco destro della giovane, andando in profondità per quasi 5 centimetri. Poi la corsa in ospedale in codice rosso, con la ragazza in fin di vita. Inutile: Tiziana è deceduta poco dopo le 15. Troppo gravi i traumi riportati nell’incidente. Secondo alcune  testimonianze, la trentenne avrebbe perso all’improvviso il controllo del veicolo dopo aver percorso una curva a circa 200 metri da piazza Mistral. Da accertare anche le condizioni del guard-rail nel punto dell’impatto con la Cinquecento: in particolare, va verificato se le sbarre trasversali alla struttura principale fossero regolarmente agganciate e se tutto fosse a norma di legge.