Quotidiano Nazionale logo
24 feb 2022

Tim, il flash mob "No allo spezzatino"

Nel risiko dei colossi strategici per l’economia nazionale è allarme rosso anche per Tim. Ieri i dipendenti hanno scioperato e, a Milano, si sono radunati in presidio sotto Palazzo Lombardia, sede della Regione.

"Tim vive uno dei suoi periodi peggiori predisponendo uno “spezzatino” – denunciano Cgil, Cisl e Uil – due o più aziende, senza chiari obiettivi per il lato industriale. Divisi non si sa come, con prospettive di esuberi non così lontani nel tempo per dipendenti diretti e per tutto l’indotto".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?