Pierfrancesco Majorino e Beppe Sala (Foto Twitter)
Pierfrancesco Majorino e Beppe Sala (Foto Twitter)

Milano, 23 giugno 2018 -  Tutto pronto per #RicettaMilano, la tavolata multietnica che si svolgerà domani, sabato 23 giugno, al Parco Sempione di Milano. Un'iniziativa lanciata dal Comune, a cui hanno aderito circa 200 associazioni, 160 comunità straniere, consolati, in tutto ormai quasi 7mila persone, fra gruppi, singoli e famiglie. Ma il numero dei partecipanti potrebbe aumentare, visto che è possibile presentarsi e iscriversi sul posto.  Questo pranzo per la solidarietà e l’accoglienza, è l'appuntamento finale dei 35 giorni della maratona #Insiemesenzamuri, a un anno dalla marcia dei 100mila contro il razzismo.

Il format di #RicettaMilano, ideato dall’associazione Kamba, nasce con Expo e con il progetto "Indovina chi viene a cena", nell’ambito del quale le persone hanno scelto di aprire la loro casa a commensali più o meno estranei per condividere cibi e ricordi, attivando così un processo di scambio intimo. A collaborare alla buona riuscita del banchetto ben 96 realtà, tra associazioni ed enti formali e informali: dai consolati alle social street, da Amnesty International e Save the Children alle reti di giovani studenti Erasmus, dalle organizzazioni sindacali al Forum del Terzo settore, fino a Legambiente e Croce Rossa Italiana. All'iniziativa hanno aderito anche la Diocesi di Milano, l’arcivescovo Mario Delpini e lo scrittore Roberto Saviano che sarà sul palco del teatro Burri. Qui non mancherà neppure la comicità dello Zelig Show condotto da Federico Basso e Davide Paniate: tra gli altri saliranno sul palco Ale & Franz, Antonio Ornano, Alessandro Betti, Debora Villa ed Elianto, ospite d’eccezione, Frankie hi-nrg mc. A seguire la Treves Blues Band.