Quotidiano Nazionale logo
29 gen 2022

Svolta sul futuro del deposito Atm

L’Arpa ha approvato il piano di bonifica dei 6mila metri quadri e l’Azienda trasporti è partita con la pulizia

francesca grillo
Cronaca
L’ex deposito dei mezzi Atm sarà sottratto al suo annoso stato di degrado
L’ex deposito dei mezzi Atm sarà sottratto al suo annoso stato di degrado
L’ex deposito dei mezzi Atm sarà sottratto al suo annoso stato di degrado

di Francesca Grillo Finalmente si intravvede la luce in fondo a un tunnel lungo oltre 20 anni. Il vecchio deposito mezzi di Atm da lustri appesantisce di degrado la zona lungo la strada Vigevanese dove rimangono solo i resti della vecchia struttura. Una superficie enorme di 6mila metri quadri a due passi dal centro storico. Ma il futuro dell’ex deposito sembra a un punto di svolta: in seguito all’approvazione del piano di bonifica da parte di Arpa (Agenzia regionale per la tutela dell’ambiente) Lombardia, Atm ha dato il via alle operazioni di pulizia e messa in sicurezza dell’ex deposito di via Vittorio Emanuele I, di sua proprietà. L’intervento è il primo doveroso passo per procedere poi con la completa bonifica dei suoli e la conseguente asportazione del terreno. "Abbiamo avviato mesi fa colloqui con Atm circa la futura destinazione dell’area – spiega il sindaco Stefano Martino Ventura – e la scelta di procedere alla bonifica dei suoli è la prova che finalmente ci sono le condizioni per avviare un percorso di rigenerazione complessiva del luogo". Una ditta specializzata, incaricata dall’Azienda trasporti milanesi, procederà con gli scavi e l’asportazione del terreno. Le operazioni sono iniziate proprio in questi giorni. I fabbricati non sono oggetto della bonifica in quanto non pericolosi e verranno demoliti in un momento successivo. Il piano prevede però la messa in sicurezza di una parte del muro di cinta e della tettoia pericolante, oltre al taglio di piante cresciute spontaneamente all’interno del deposito. L’intervento durerà alcuni mesi. "Nel contesto di riqualificazione dell’area – aggiunge Ventura – l’amministrazione lavorerà per raggiungere due obiettivi fondamentali per la città: aumentare la dotazione di parcheggi pubblici e realizzare una nuova piazza sulle sponde del Naviglio per tutti i corsichesi". Il progetto è tutto da definire e non è ancora sicuro ciò che nascerà ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?