Milano, 19 ottobre 2019 - Piazza Duca d'Aosta e la zona della stazione Centrale passate al setaccio. Maxi controlli dei Carabinieri della Compagnia Duomo, coadiuvati da quelli della C.I.O. del 3° Reggimento Lombardia e da quelli del Nucleo Cinofili di Casatenovo (Lecco). Nel corso dell'attività sono state identificate complessivamente 50 persone ed in particolare sono state tratte in arresto 4 persone per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti: un 21enne guineano, un 24enne libico, un 21enne bengalese e un 29enne nigeriano che, dopo aver manifestato malessere fisico nel corso di un controllo degli operanti, è stato accompagnato in ospedale, dove i medici hanno appurato che aveva ingerito 58 ovuli contenenti un totale di 560 grammi di eroina e 120 grammi di cocaina.

Sono state inoltre deferite in stato di libertà 13 persone, tra i quali sei stranieri per reingresso e soggiorno illegale nel territorio dello Stato. Individuato un 21enne gambiano ritenuto responsabile dell’aggressione, con un coccio di bottiglia, avvenuta nella tarda serata del 16 settembre scorso ai danni di un 20enne ghanese recatosi poi presso il pronto soccorso della clinica “Città Studi” e dimesso con 35 giorni di prognosi.. Le ispezioni nelle aree verdi della piazza, eseguite con l’ausilio delle unità cinofile, hanno poi consentito di rinvenire e sottoporre a sequestro 87 grammi di hashish e 1.5 di marijuana.