I carabinieri a Pioltello (Newpress)
I carabinieri a Pioltello (Newpress)

Pioltello (Milano), 17 novembre 2019 - Sparatoria del sabato sera al bar, un uomo in gravi condizioni in ospedale. E un altro che si presenta da solo al pronto soccorso. È accaduto intorno alle 20 di ieri, secondo le prime ricostruzioni all’interno di un bar che si affaccia su via Palermo a Limito, frazione di Pioltello. Ancora sconosciuta l’identità del ferito, un uomo di 40 anni, albanese, trasferito in gravi condizioni al San Raffaele. Nessun dettaglio sulla matrice dell’aggressione. I carabinieri hanno sentito sino a tarda sera i titolari del locale e i pochi avventori trovati sul posto. Erano circa le otto di sera quando i residenti e i gestori di altri locali che si trovano a ridosso dell’isola pedonale della frazione pioltellese hanno sentito l’eco dei colpi di pistola, a quanto sembra più d’uno, in arrivo dal bar, che si affaccia con ampie vetrine al civico 1 di via Palermo.

Sul posto, poco dopo, sono arrivate le ambulanze, una della Croce Bianca di Cassina de Pecchi e una della Misericordia di Segrate. A terra il 40enne, di origine albanese, che era cosciente quando è stato trasportato al San Raffaele, ma sarebbe grave. Negli stessi minuti, un altro uomo si è presentato all’ospedale di Cernusco sul Naviglio, riferendo anch’egli di essere stato ferito durante una sparatoria all’interno del bar. Una versione che stanno verificando i carabinieri di Pioltello, giunti sul posto con i colleghi della compagnia di Cassano d’Adda. Il locale è stato messo in sicurezza e recintato, i militari sono rimasti a lungo sul posto a sentire i gestori, italiani, e i testimoni dell’episodio. Finora nessun fermo.