Quotidiano Nazionale logo
6 mag 2022

Si fece pagare visite in contanti Primario del Sacco va a processo

MILANO

Con l’accusa di essersi fatto pagare in contanti visite rese in regime di "intramoenia allargata" senza così versare all’azienda sanitaria la percentuale dovuta in base alle parcelle, Maurizio Viecca, primario di cardiologia del Sacco, e tra coloro che in tv, durante la pandemia, hanno dato indicazioni e consigli, è finito sotto processo. Il fatto che il noto primario sia imputato per peculato davanti ai giudici della quarta sezione penale del Tribunale si è saputo solo ieri. Secondo quanto contestato dal pm milanese Giovanni Polizzi, Viecca, dopo aver riscosso l’onorario per le prestazioni effettuate presso il suo studio privato,12.700 euro nel 2018 e 7.370 tra gennaio e ottobre 2019, avrebbe omesso di versare quanto spettava per legge alla Asst Sacco-Fatebenefratelli - parte civile nel dibattimento -, violando così la normativa sullo svolgimento dell’attività libero-professionale intramuraria concordata con l’ente pubblico.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?