Quotidiano Nazionale logo
31 mar 2022

Sfilano i "big" per lanciare Guido Massera

A sostenere il candidato sindaco del centrodestra a San Donato c’era anche il senatore Ignazio La Russa

alessandra zanardi
Cronaca
L’aspirante primo cittadino Guido Massera, 59 anni supportato dal centrodestra
L’aspirante primo cittadino Guido Massera, 59 anni supportato dal centrodestra
L’aspirante primo cittadino Guido Massera, 59 anni supportato dal centrodestra

di Alessandra Zanardi

Per sostenere la candidatura a sindaco di Guido Massera, a San Donato sono arrivati i big del centrodestra. C’era anche il senatore di Fratelli d’Italia Ignazio La Russa - che per altro in passato è stato consigliere comunale a San Donato – l’altra sera, in municipio, per la presentazione dell’aspirante sindaco e della coalizione che lo sostiene. Oltre che dal suo partito, Fratelli D’Italia, il 59enne Massera è supportato da Lega e Forza Italia. Un centrodestra che si presenta dunque unito all’appuntamento con le urne e potrebbe presto allargare l’alleanza anche alle componenti civiche: "Stiamo chiudendo un accordo con una lista di carattere ambientalista", ha annunciato il candidato.

Con un ampio parterre di rappresentanti nazionali, regionali e provinciali del centrodestra, tra i quali il deputato forzista Alessandro Cattaneo e l’assessore del Pirellone Riccardo De Corato, l’aspirante sindaco ha presentato alcuni dei principali temi della campagna elettorale: "no" al cemento sull’area del Pratone che ricade sotto la proprietà pubblica, sicurezza intesa come prevenzione ("non intendiamo militarizzare la città") e un potenziamento dei servizi nella frazione di Poasco, dove si punta a portare un bancomat e una sede distaccata degli uffici comunali. Ancora. In caso di vittoria, l’obiettivo sarà "ristabilire le relazioni tra il palazzo e i cittadini, tributare la massima attenzione ai soggetti fragili e valorizzare il personale del Comune. Le scuole? Sono 40 anni che a San Donato non se ne costruisce una nuova".

Massera, che è anche volontario della Protezione Civile, ha al suo attivo una lunga militanza politica. E benché il suo partito non sia attualmente rappresentato in consiglio comunale, il 59enne ha sempre seguito con attenzione i temi e le problematiche della città, non mancando di schierarsi e sostenere alcune battaglie della vox populi, ad esempio quella contro l’introduzione delle strisce blu. "Fare il sindaco della propria città è la cosa più bella del mondo", ha detto il senatore La Russa con l’augurio che il rappresentante locale del suo partito possa arrivare a vestire la fascia tricolore.

Massera sfiderà il portabandiera del centrosinistra Gianfraco Ginelli: ad oggi sono questi i candidati che hanno ufficializzato la loro corsa al Municipio di San Donato. Non è esclusa la discesa in campo di un terzo polo, che potrebbe attingere alle forze centriste, o ad una parte dell’area ambientalista.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?