I carabinieri indagano sui fatti
I carabinieri indagano sui fatti

Segrate (Milano), 30 aprile 2021 – Gettano una lastra di cemento nella condotta dell'aria, il peso sfonda il controsoffitto e devasta il locale. È successo martedì pomeriggio in uno storico ristorante di San Felice, I Girardelli, danneggiati dall'ultimo atto vandalico andato in scena nel quartiere. I carabinieri stanno passando al setaccio le telecamere di videosorveglianza installate nella piazzetta di San Felice, si pensa si tratti di una baby gang della zona.

I fatti 

Un gesto assurdo che avrebbe potuto costare la vita ai dipendenti del locale. I vandali si sono nascosti tra i cespugli dei giardini che danno sul retro del locale, a un livello rialzato rispetto al piano strada. In quel punto, ci sono i camini delle condotte di areazione dei negozi della piazzetta centrale. I vandali, ad oggi ancora senza identità, hanno scoperchiato il camino del ristorante pizzeria e hanno gettato all'interno un sasso grande quanto un masso e una lastra di cemento, probabilmente raccolti da terra. È stato una caduta libera, i due manufatti sono finiti nel controsoffitto – dove sono collegate le bocche di areazione del locale – e hanno sfondato una lastra. Il masso e la lastra di cemento hanno devastato il locale, sfondato sedie e tavoli. Per fortuna a quell'ora, erano circa le quattro del pomeriggio, nel ristorante non c'era nessuno: il personale era a risposo, altrimenti la caduta del masso avrebbe rischiato di ferire o addirittura uccidere qualcuno.

Le indagini

Immediata al denuncia ai carabinieri di Segrate, i militari dell'Arma hanno avviato le indagini. Si spera di trovare traccia dei vandali nei fotogrammi immortalati dalle telecamere del quartiere.

I precedenti

Non è la prima volta che San felice si ritrova sotto l'assedio di baby gang: l'anno scorso, alla riapertura estiva dopo il primo lockdown, un ragazzo è stato aggredito e spinto contro la vetrina di un pub, rimato danneggiato. Nello steso periodo, sempre a Segrate, tre risse hanno seminato una scia di violenza in città.