Sono stati i carabinieri di San Donato a procedere all’arresto
Sono stati i carabinieri di San Donato a procedere all’arresto

Segrate (Milano), 21 ottobre 2020 - Un uomo di 51 anni è stato arrestato dai carabinieri per il tentato omicidio dell'amante della moglie, ferito al culmine di una lite all'esterno di una scuola di Segrate, dove la vittima si stava dirigendo per portare a casa il figlio.

L'aggressore aveva saputo da poco dell'infedeltà della compagna, durata due anni, così alle 15 di ieri ha seguito in auto l'amante fino all'istituto e gli ha tagliato la strada con la propria vettura costringendolo a scendere dalla sua. I due hanno iniziato a litigare, il 51enne ha prima colpito con un pugno al volto il rivale (un 47enne di Pioltello) e poi gli ha sferrato due coltellate al collo, lasciandolo sull'asfalto con l'emorragia in corso. Il ferito è stato trasportato d'urgenza alla clinica Città Studi dove i medici hanno appurato che la lama si è fermata a pochi centimetri dalla giugulare e dalla carotide.

Intanto i carabinieri della sezione operativa della compagnia di San Donato Milanese hanno rintracciato l'aggressore nella sua abitazione a Cernusco sul Naviglio. L'uomo, che non ha precedenti, non ha opposto resistenza.