Giulia Pelucchi vittima di insulti sessisti
Giulia Pelucchi vittima di insulti sessisti

Milano, 13 luglio 2020 - Questa mattina Milano si è svegliata con un nuovo murales colorato in Piazza Gramsci, con la scritta 'Human Balck Migrant Lives Matter' realizzata da 6000 Sardine Milano. Durante la notte decine di volontari hanno imbracciato rullo e pennello per lanciare un forte messaggio di antirazzismo e solidarietà.

"Con questo gesto - si legge in una nota - Milano abbraccia le voci di milioni di persone in tutto il mondo che reclamano uguaglianza e giustizia sociale. Il punto di partenza, nel nostro Paese, deve essere l'abrogazione dei decreti sicurezza, che continuano a perpetrare assurde politiche discriminatorie nei confronti di esseri umani in fuga da guerra, fame e miseria". L'iniziativa è stata realizzata grazie al supporto e al sostegno del Municipio 8, in particolare dell'assessore ai diritti Giulia Pelucchi, la quale ci ha tenuto a dichiarare che "gli amministratori devono prendere posizione. Noi lo abbiamo fatto. I diritti di tutte e di tutti vanno tutelati. Sono piccoli gesti ma ricchi di significato. Il Municipio 8 ha scelto da che parte stare''.

L'iniziativa ha suscitato polemiche poi degenerate in una serie di attacchi e insulti, anche di stampo sessista, alla Pelucchi. Il primo a polemizzare, sui social, è stato il capogruppo della Lega Alessandro Morelli a cui la Pelucchi ha replicato sempre via social. Da qui si è scatenata una escalation di commenti caratterizzati da attacchi all'iniziativa del murales di piazza Gramsci e da parole non proprio simpatiche rivolte all'assessore del Municipop 8. A Giulia Pelucchi sono arrivati messaggi di solidarietà da parte dell'assessore Maran, del presidente del Municipio 8 Simone Zambelli e del segretario del Pd di Milano Silvia Roggiani.

Tra i messaggi di vicinanza anche quello del capogruppo di Forza Italia Alessandro De Chirico: "Non mi interessa discutere sul messaggio della scritta in piazza Gramsci, anche se con la crisi economica che si respira in città e i tanti problemi dei milanesi in seria difficoltà si sarebbe potuto realizzare qualcosa di diverso"

Anche il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, e gli assessori della giunta esprimono in una nota la loro "massima solidarietà" alla vicepresidente e assessora alla Cultura, Educazione e Sport del Municipio 8, Giulia Pelucchi, "colpita da offese con commenti sessisti e razzisti via social" in seguito alla partecipazione all'iniziativa in piazza Gramsci in cui è stata realizzata la scritta antirazzista 'Human Black Migrant Lives Matter', in ricordo dell'uccisione di George Floyd.