di Alessandra Zanardi

Gravissimo incidente stradale sulla Binasca, ieri sera attorno alle 18, quando due automobili si sono scontrate al confine tra le province di Milano e Pavia, in territorio di Carpiano.

Sui due veicoli viaggiavano in totale undici persone, nove delle quali sono state trasportate in ospedale per cure e accertamenti.

La più grave è una bambina di soli sette mesi, che è finita con la testolina contro il parabrezza. sfondandolo, e ha di conseguenza riportato un importante trauma cranico.

La piccola è stata caricata sull’elisoccorso e trasportata all’ospedale Papa Giovanni di Bergamo, dov’è stata ricoverata in prognosi riservata. I medici stanno facendo il possibile per salvarle la vita.

Gli altri feriti, meno gravi, sono stati distribuiti fra gli ospedali Predabissi, San Raffaele e Niguarda.

Sul posto, oltre al personale di Areu e ai vigili del fuoco, si sono precipitati i carabinieri del nucleo radiomobile di San Donato, che in serata erano ancora impegnati negli accertamenti per ricostruire con esattezza l’accaduto.

Si tratterà di capire se, al momento dell’incidente, nelle due automobili fossero rispettate le misure di sicurezza, in particolare se la piccola rimasta gravemente ferita viaggiasse, com’è d’obbligo, sul seggiolino.

Dopo lo scontro, una delle auto è finita nel fosso che scorre di fianco alla provinciale, l’altra è carambolata a bordo carreggiata.