Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
17 set 2021
17 set 2021

Milano, sciopero 17 settembre: servizio regolare, ma attenzione dalle 18

Pochi disagi finora sui mezzi Atm, ma il traffico sostenuto rallenta le linee di superficie. Possibili cancellazioni nella seconda fascia

17 set 2021
MILANO ARCHIVIO ATM SCIOPERO  FOTO NEWPRESS PER FACHIN LUCIDI TOGNOLATTI
Sciopero dei mezzi a Milano
MILANO ARCHIVIO ATM SCIOPERO  FOTO NEWPRESS PER FACHIN LUCIDI TOGNOLATTI
Sciopero dei mezzi a Milano

Milano, 17 settembre 2021 - Le conseguenze dello sciopero del trasporto pubblico proclamato da Usb per oggi finora si sono viste più sulle strade che sulle banchine della metropolitana. A Milano, infatti, l'agitazione non ha provocato grossi disagi per gli utenti di tram, bus e metro: il servizio finora è stata regolare su tutta la linea, come comunica l'azienda Atm. 

Tuttavia il traffico di auto è stato molto consistente fin dalle prime ore della giornata, tanto che potrebbe - questo sì - causare rallentamenti sulle linee di superficie. Disagi più importanti, avverte Atm, si potranno verificare nella seconda fascia dello sciopero, dalle 18 al termine del servizio. 

Le fasce orarie

La prima fase dello sciopero inizia alle 8.45 e termina alle 15. Salvaguardata, dunque, la fascia di garanzia dalle 5.30 alle 8,29 e dalle 15 alle 17.59. Dalle 18 fino a fine servizio riparte l'agitazione. 

Mezzi e linee

Lo sciopero interesserà le linee Atm: metropolitana, bus e tram.  Possibili disagi anche sulle corse delle linee Agi (201, 220, 222, 230, 328, 423, 431, 433) e Smart Bus in partenza tra le 8.30 e le 14.59 e dopo le 18. Saranno garantite invece le corse in partenza dai capolinea dalle 5.30 alle 8.29 e dalle 15 alle 17.59.

Motivazioni

"Nazionalizzazione dei settori e aziende strategici, della riduzione dell’orario di lavoro per contrastare gli effetti negativi della rivoluzione tecnologica e del superamento dei penalizzanti salari d’ingresso garantendo l’applicazione contrattuale di primo e secondo livello ai neo assunti", queste le ragioni dello sciopero indicate da Usb. I sindacati di Atm parlando anche di "sicurezza dei lavoratori del servizio, introduzione del reato di omicidio sul lavoro, salario minimo per legge contro la pratica dei contratti atipici e lotta al precariato e a qualunque forma di discriminazione di genere, al razzismo e al sessismo"

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?