Quotidiano Nazionale logo
15 mag 2022

Scacchi per l’Ucraina

Pomeriggio con il campione. Yuri Aleksandrovich Kuzubov. Sfida con donazioni. Raccolti oltre 1.400 euro

Campione ucraino nel 2014 e grande maestro di scacchi, Yuri Aleksandrovich Kuzubov ieri ha messo a disposizione tutto il suo sapere per gli appassionati di questa disciplina in via De Amicis 17 in occasione dell’evento organizzato dall’Accademia Scacchi Milano “Gioca con e per l’Ucraina“: sfida simultanea (grande campione contro 30 avversari in contemporanea) e poi lezione (masterclass) in accademia. Un’iniziativa alla quale hanno partecipato grandi e piccoli, felici di potersi confrontare con un grande campione e anche di sostenere la popolazione ucraina con la loro partecipazione lasciando un’offerta libera. "A fine giornata – fanno sapere i promotori – abbiamo raccolto oltre 1.425 euro". Fondi che saranno devoluti all’associazione “Corporation of Monsters“ di Odessa.

Kuzubov è considerato uno dei più giovani grandi maestri nella storia degli scacchi. Ha ottenuto l’ultimo standard di Gran Maestro a 14 anni nel 2004, titolo confermato ufficialmente nel 2005 dalla Federazione Internazionale degli Scacchi. Ha vinto il campionato nazionale ucraino e l’Abu Dhabi Open nel 2014. Ancora: nel 2017 ha conquistato la medaglia di bronzo a squadre con l’Ucraina al Campionato Europeo di Scacchi delle Nazioni.

Ora, lontano dalla sua Ucraina, a Milano ha voluto fare qualcosa per il suo Paese. "Un onore averlo avuto con noi. I suoi consigli sono stati davvero preziosi", dicono dall’Accademia Scacchi Milano, scuola riconosciuta dalla Federazione scacchistica italiana che ha sede al Circolo Culturale “I Navigli” di via De Amicis 17. Ieri lo storico porticato si è riempito di tavoli con le scacchiere per il pomeriggio speciale.

M.V.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?