Polfer
Polfer

Paderno Dugnano (Milano) - Il controllore l'aveva costretto a scendere dal treno perché non voleva regolarizzare la sua situazione perché era senza biglietto, un uomo ha reagito lanciando dei sassi contro il macchinista e ferendolo a una spalla. L'ennesima aggressione al personale delle ferrovie è avvenuta intorno a mezzogiorno di oggi su un convoglio du Trenord della linea Milano-Asso.

Il treno era partito da Milano pochi minuti prima e il controllore aveva eseguito il controllo a uno straniero di mezza età, scoprendo che era sprovvisto di biglietto. Alla stazione di Paderno Dugnano è stato costretto a scendere, ma la sua reazione è stata sorprendente e violenta. Ha raccolto alcuni grossi sassi dalla massicciata e li ha scagliati verso il vetro della motrice, infrangendo un deflettore e ferendo alla spalla il macchinista di 46 anni. È riuscito a fuggire prima dell'arrivo di carabinieri e polizia locale. Ora sul caso stanno indagando i poliziotti della Polfer, mentre il macchinista è stato trasportato in ospedale dove è stato sottoposto a un controllo. Le sue condizioni paiono buone. Il treno è stato soppresso e inviato alla stazione di Palazzolo dove è stato messo fuori dalla linea, ma nel corso delle operazioni il binario verso Seveso è rimasto bloccato per circa un'ora