Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Migranti manifestano in piazza San Babila (Omnimilano)

Milano, 28 agosto 2018 - Si è radunata in piazza San Babila la Milano anti-sovranista e pro-accoglienza sotto la sigla "Europa Senza Muri": migliaia di persone, tra le 10 e le 15mila secondo le stime degli organizzatori, sono affluite nel luogo del presidio, a poche centinaia di metri dalla Prefettura dove si è tenuto l'incontro fra il ministro dell'Interno Matteo Salvini e il premier ungherese Viktor Orban.  Gli accessi alla piazza sono controllati su tutti i lati dagli agenti in tenuta antisommossa, in particolare è

La manifestazione è coordinata da Insieme senza muri (il comitato che il 20 maggio 2017 riunì in una marcia per l'integrazione quasi 100 mila persone) e i Sentinelli di Milano, associazione laica e antifascista. Presenti bandiere di diverse sigle sia politiche che di associazioni: in prima linea il Pd milanese (non è invece presente il segretario reggente nazionale Maurizio Martina), Possibile di Pippo Civati, che e' gia' arrivato in piazza, e LeU con Laura Boldrini che e' attesa a breve; Anpi, Cgil, Acli e Circoli Arci hanno aderito in grande numero; per le Ong sono presenti ActionAid, Amnesty International Amref Italia e Terre des Hommes; hanno dato il loro sostegno anche Articolo 21, ArciGay di Varese e Milano, Associazione Enzo Tortora e Radicali, Casa della carita', Casa di Accoglienza delle Donne maltrattate di Milano, Comunita' di Sant'Egidio- Milano, Diem25 e +Europa con Emma Bonino. Sono inoltre gia' arrivati in piazza i calciatori della St.Ambroeus Fc, prima squadra di rifugiati iscritta alla Figc, che organizzano una partita di calcio.

Un migliaio di persone si è radunato invece ai Bastioni di Porta Venezia, dopo essersi staccato dalla manifestazione in piazza San Babila. Nello slargo prima di corso Buenos Aires, il corteo ha intonato canti e balli e slogan contro il ministro dell'Interno Matteo Salvini. Quindi, fermandosi nei pressi dei Bastioni, con megafoni, è continuata la manifestazione contro il vertice Salvini-Orban. La polizia ha bloccato agli accessi da corso Venezia. I principali promotori di questo secondo corteo sono i centri sociali, che hanno deciso di proseguire e dare vita ad una manifestazione autonoma.

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.