Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
21 feb 2022

Salvini: Milano insicura, il caso in Parlamento

Il leader leghista attacca Lamorgese e Sala. L’assessore Granelli: subito interventi interforze non solo in Duomo

21 feb 2022

Il leader della Lega Matteo Salvini va all’attacco: "Chiediamo un dibattito in Parlamento sull’emergenza sicurezza a Milano. Ministro e sindaco, tante chiacchiere ma risultati zero". L’assessore comunale alla Sicurezza Marco Granelli, qualche ora dopo, ammette che "l’aggressività e il bisogno di socialità e di gestione di emozioni e relazioni fra i giovani sono una delle emergenze generate da questi due anni di pandemia: serve intervenire decisi" e promette contromisure: "Chiederò che vengano estesi ad altre zone della città gli interventi interforze sperimentati con successo in zona Duomo". I cinque accoltellamenti nella notte tra sabato e domenica in Porta Nuova, corso Como, Stazione Centrale e sui Navigli riaccende la polemica politica sull’emergenza sicurezza. Nel mirino di Salvini, ancora una volta, finiscono il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese e il sindaco Giuseppe Sala. Quando parla di "chiacchiere", probabilmente il segretario del Carroccio si riferisce alla conferenza stampa dello 7 febbraio in Prefettura. In quell’occasione la numero uno del Viminale ha annunciato l’arrivo di 255 agenti in più delle forze dell’ordine da qui alla fine dell’anno e il primo cittadino ha ribadito che il Comune ha avviato l’iter per assumere 500 nuovi vigili urbani ("240 entro novembre 2022 e altri 260 entro novembre 2023"). Intanto scende in campo un altro leghista, il presidente della Regione Attilio Fontana: "L’ho detto qualche giorno fa e lo ribadisco oggi: per fronteggiare situazioni sempre più gravi, come quelle ripetutesi anche la notte scorsa a Milano, bisogna partire da azioni immediate e concrete. Servono più “divise’’ sul territorio, siano esse militari dell’Esercito, Carabinieri, Polizia di Stato o Polizia locale". Interviene anche l’ex candidato sindaco del centrodestra Luca Bernardo: "Bisogna fare di più. E subito. Non possiamo non tenere conto del fatto che i fine settimana si trasformino in occasioni di rissa con accoltellamenti e feriti. Bisogna aumentare il controllo intensificandolo ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?