Milano, 26 aprile 2015 - Ci risiamo. Rispunta il progetto della ruota panoramica al Parco Sempione. Ci aveva provato la Giunta Moratti. Ci ritenta l’amministrazione guidata dal sindaco Giuliano Pisapia. Ma il percorso, ancora una volta, appare tutto in salita. L’idea è dell’assessore al Turismo Franco D’Alfonso. Il progetto prevede l’installazione nell’area verde di una ruota panoramica alta oltre 50 metri e con un basamento di cemento armato di 600 metri quadrati. L’obiettivo è quello di rendere il Parco Sempione un punto ancor più attrattivo per milanesi e turisti. Milano, peraltro, non ha più una maxi-giostra del genere dai tempi delle Varesine, dove oggi è sorto il quartiere Porta Nuova con i grattacieli ma senza ruota panoramica.

Che sia la volta buona per il ritorno della ruota? Il primo «no» è già arrivato. Il Consiglio di Zona 1 ha appena bocciato l’operazione. A spaventare gli esponenti del «parlamentino» del centro storico sono i lavori invasivi sul Parco Sempione che l’installazione della maxi-giostra comporterebbe. Le stesse perplessità che avevano fatto nascere un comitato anti-ruota durante gli anni della Moratti. L’opposizione di centrodestra in Comune, intanto, annuncia battaglia nel caso in cui la Giunta decidesse di proseguire sulla strada della ruota panoramica al Parco Sempione. Il consigliere di Forza Italia Fabrizio De Pasquale va all’attacco: «È ridicolo lanciare un progetto di ruota panoramica a sei giorni dall’inaugurazione dell’Expo. Il luogo proposto da D’Alfonso, oltretutto, è quello meno adatto». Secondo De Pasquale i punti migliori per la giostra sono altri. Qualche esempio? «L’area Expo potrebbe essere il luogo idoneo per l’installazione della ruota panoramica», propone il consigliere azzurro, il quale aggiunge: «La maxi-giostra va utilizzata per attrarre cittadini e turisti in zone più periferiche della città, non solo nel centro storico. La zona di San Siro, dove ci sono stadio e ippodromo, potrebbe essere un’altra localizzazione interessante. Oppure si potrebbe pensare all’area di Linate». Il confronto sulla ruota si ferma qui, almeno per ora. La Zona 1, intanto, chiede alla Giunta lo spostamento del mini luna park presente al Sempione, sul lato dell’Arco della Pace. Contrarissimo De Pasquale: «Il luna park sta bene lì dov’è». M.Min