Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
22 apr 2022

Rubano due casse di vino da 1.500 euro: arrestati

Due ladri si intrufolano nei box di un condominio di via Cosenz in Bovisa ma svegliano i residenti

22 apr 2022

Avevano già aperto e svaligiato due box di un condominio e stavano per scardinarne un terzo quando sono stati bloccati e arrestati dai carabinieri in via Cosenz, alla Bovisa, ieri alle 3.30. Così in manette sono finiti due uomini italiani di 50 e 55 anni, con precedenti di polizia, accusati di furto: avevano infatti già “prelevato“ una bicicletta e soprattutto due casse di vino pregiato, da collezione, dal valore di 1.500 euro. Beni che sono stati recuperati dai militari e restituiti ai proprietari. L’allarme è scattato quando alcuni residenti, svegliati dai rumori che provenivano nel cuore della notte dall’area dei box, sotterranea, hanno chiamato il 112. Così in via Cosenz sono arrivati i carabinieri del Nucleo Radiomobile, trovando al piano seminterrato i due uomini mentre tentavano di aprire alcuni box privati. Li hanno quindi arrestati e restiuito la bicicletta e le casse di vino appena arraffate ai legittimi proprietari.

Un tentato furto in abitazione era stato sventato anche la sera del giorno di Pasqua in via Mario Pagano, in centro città, grazie al residente di un condominio che ha chiamato le forze dell’ordine dopo aver visto tre donne sconosciute salire le scale della sua palazzina. Erano le 19.30. Quando la polizia è arrivata, una delle tre stava forzando la serratura della porta di un alloggio e le altre due facevano da palo (e hanno tentato di scappare alla vista delle divise). Tutte e tre sono finite in manette per tentato furto: sono una donna di 26 anni e una di 19, nate in Italia ma di origine croata, e una terza di 19 anni nata in Croazia, tutte con precedenti per reati contro il patrimonio.

M.V.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?