Quotidiano Nazionale logo
9 mag 2022

Ruba una catenina sul tram ma a bordo trova i carabinieri

Ha avvicinato un ventiduenne a bordo del tram 3, in zona Ticinese, ieri notte. Lo ha spintonato ed è riuscito a strappargli dal collo una catenina preziosa per poi darsi alla fuga. Ma non immaginava che sullo stesso mezzo ci fossero i carabinieri impegnati in un controllo straordinario del territorio tra la Darsena, le Colonne di San Lorenzo e vie limitrofe: i militari lo hanno subito bloccato e arrestato per rapina. È un ragazzo marocchino di 23 anni, senza fissa dimora e irregolare sul territorio nazionale, con precedenti di polizia. Era sul tram con alcuni suoi amici quando ha preso di mira il ventiduenne italiano, notando la collanina che portava, e gli si è avvicinato con una scusa per poi commettere il colpo. Ma gli è andata male: è finito in manette e la catenina è tornata al suo legittimo proprietario.

Ed era naufragato, venerdì sera, un altro colpo: anche in questo caso c’entra un tram, utilizzato da uno dei malviventi per allontanarsi. Vittima, un ventisettenne italiano che ha conosciuto tre nordafricani in un locale di via Giacosa in zona via Padova. Qualche chiacchiera, una sigaretta fumata insieme, poi il raid per strappargli tre catenine d’oro e gli occhiali di marca. Ma il ventisettenne ha reagito, inseguendo uno degli aggressori e riuscendo a bloccarlo su un tram della linea 1 in via Venini, dove era salito. Il fuggitivo, Adil N., egiziano ventunenne (con addosso gli occhiali rubati), è stato infine arrestato per furto con strappo in concorso dai carabinieri del Radiomobile.

M.V.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?