Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
20 mag 2022

Ritorna la "Trecentesca" Rivive l’epoca dei Visconti

Morimondo questo fine settimana farà da scenario alla storica battaglia di Casorate

20 mag 2022
francesca pannone
Cronaca

di Francesca Pannone

Associazioni di ricostruzione storica italiane e di altre nazioni. Un grande accampamento medioevale, suddiviso in due campi di attendenti, animati da soldati, cuochi, fabbri, falegnami, mercanti, artigiani, impegnati a far rivivere la vita quotidiana dell’epoca dei Visconti. Al centro, la Battaglia di Casorate, frazione di Morimondo, combattuta il 12 novembre 1356, tra le truppe milanesi, comandate da Lodrisio Visconti e quelle imperiali, guidate da Marcovaldo di Raudeck. Un duro scontro, vinto dai Visconti. Tutto questo è "Trecentesca", manifestazione internazionale di ricostruzione storica, che ogni anno, per ben due giorni, anima Morimondo, trasportandolo al tempo dei Visconti. Prevista domani 21 e domenica 22 maggio, organizzata dalla Compagnia di Porta Giovia, associazione culturale milanese, in collaborazione con Fondazione Abbatia Sancte Marie de Morimundo, Comune e Pro Loco di Morimondo, da sempre, cuore di "Trecentesca" è la rievocazione della battaglia di Casorate, questa volta, proposta in versione completa. La macchina del tempo si azionerà domani, alle 12, con l’apertura degli accampamenti e del mercato mentre, alle 15 si terranno alcuni giochi cortesi. Il resto del pomeriggio, dalle 16 alle 18, sarà dedicato a dimostrazione di falconeria, artiglieria e tiri di trabucco intervallate, alle 17, da uno spettacolo di giullari, replicato domenica 22, alle 16.30. La giornata terminerà alle 21, con una battaglia notturna tra i campi medioevali, preludio di quella di Casorate. La manifestazione riprenderà domenica 22 maggio, alle 10, con la riapertura degli accampamenti e del mercato. Alle 11.30 si svolgerà la Messa, arricchita dall’offerta dei doni delle compagnie. Al termine, alle 12.15, saranno benedette le bandiere delle truppe e replicate le dimostrazione di artiglieria e tiri di trabucco.

Alle 15 laboratori didattici di affresco, di miniatura, di erboristeria a cura degli operatori del Fondazione Abbatia Sancte Marie de Morimundo. Alle 15.30 si potrà assistere, invece, a una replica delle dimostrazioni di falconeria. Per finire, alle 18, rivivrà la battaglia di Casorate che chiuderà la kermesse. Ci saranno due punti di ristoro, caratteristici di Trecentesca. La Locanda Lecatund, aperta domani, dalle 16 alle 23, e domenica dalle 12 alle 21 e la Birreria, aperta sabato e domenica, dalle 10. Info sui siti del Comune di Morimondo, di Fondazione Abbatia Sancte Marie de Morimundo.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?