Quotidiano Nazionale logo
13 feb 2022

Milano: pugni e calci sul Naviglio Pavese. Cinque giovani denunciati per rissa

Ancora una notte di violenza. Botte anche vicino a corso Como

marianna vazzana
Cronaca

Trovate questo articolo all'interno della newsletter "Buongiorno Milano". Ogni giorno alle ore 7, dal lunedì al venerdì, gli iscritti alla community del «Giorno» riceveranno una newsletter dedicata alla città di Milano. Per la prima volta i lettori potranno scegliere un prodotto completo, che offre un’informazione dettagliata, arricchita da tanti contenuti personalizzati: oltre alle notizie locali, una guida sempre aggiornata per vivere in maniera nuova la propria città, consigli di lettura e molto altro. www.ilgiorno.it/buongiornomilano

Milano - Spintoni, pugni e calci lungo la sponda del Naviglio Pavese. Il “duello“ tra due ragazzi è sfociato in rissa quando una terza persona è intervenuta, all’apparenza per placare gli animi, colpendo a sua volta uno dei due giovani fino a buttarlo a terra e poi lasciandolo sulla strada. Solo l’intervento di alcuni presenti ha evitato il peggio. La scena è stata ripresa dall’alto ed è stata pubblicata ieri sulla pagina Telegram di Risse_Italianee. Presumibilmente è accaduta ieri notte. "No, no", si sente gridare mentre il ragazzo a terra, che cerca di proteggersi dai colpi, viene preso a calci. Quando l’aggressore si allontana, insieme a una donna, a soccorrere il ferito ancora sdraiato intervengono alcune persone.

Notte movimentata anche in viale Monte Grappa e strade limitrofe, vicino corso Como, dove i carabinieri della Compagnia Duomo hanno denunciato in stato di libertà per rissa cinque giovani, tra cui una diciassettenne, tre ragazze tra i 18 e i 22 anni e un diciottenne, tutti italiani. I militari hanno separato due gruppi di ragazzi che da una lite per futili motivi erano passati a calci e pugni. Una ventiduenne è stata medicata perché ferita in maniera lieve al labbro. La minore è stata affidata alla famiglia. "Il fenomeno - commenta Fabiola Minoletti, vicepresidente del Coordinamento comitati milanesi - è sempre più fuori controllo e ormai si autoalimenta".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?