Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
22 mar 2022

Rho, trafficante di droga 'fantasma' arrestato dalla polizia locale

Nessun telefono intestato, nessun lavoro, nessuna casa  e nessuna macchina. Si nascondeva in un appartamento di Milano

22 mar 2022
ro.ramp.
Cronaca
Polizia locale materiale sequestrato.
Polizia locale materiale sequestrato.
Polizia locale materiale sequestrato.
Polizia locale materiale sequestrato.

Rho (Milano) -  Sfuggito all'arresto qualche mese fa, si nascondeva in un appartamento di Milano e utilizzava, anche per le telefonate, applicazioni di messaggistica sperando di non essere intercettato. Ma non è bastato. Gli agenti della polizia locale di Rho lo hanno scovato e arrestato dopo una complessa attività investigativa. In manette è finito un 30enne, marocchino, incensurato, accusato di detenzione fine spaccio di sostanze stupefacenti. L'uomo faceva parte di un'organizzazione criminale composta da sette persone che trafficava hashish nella Lomellina e nell'hinterland milanese. Sei di loro erano stati arrestati lo scorso anno, in quell'occasione ci fu anche il sequestro di molti chili di droga.

Il 30enne era ancora ricercato, su di lui pendeva un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Pavia. Di lui però non si sapeva molto, era un "fantasma": nessun telefono intestato, nessun lavoro, nessuna casa di proprietà né contratti di affitto, nessuna macchina. Si sapeva solo la sua ultima residenza: nella città di Rho, appunto. E così la cattura è stata delegata alla polizia locale rhodense. Le indagini sono coordinate dalla Procura di Pavia e dal vice commissario Stefano Palmeri responsabile del Nucleo Radiomobile.

Sarebbe stata una foto pubblicata tempo fa sui social e mettere gli inquirenti sulle sue tracce. Ma ci sono voluti anche l'analisi di telefoni e tabulatori telefonici, servizi di osservazione e pedinamento, acquisizione di informazioni confidenziali per individuare l'appartamento in zona Città Studi a Milano in cui si nascondeva. Lunedì pomeriggio è scattato il blitz, gli agenti rhodensi insieme ai colleghi milanese sono intervenuti nell’abitazione. Oltre all'ordinanza di custodia hanno eseguito una perquisizione domiciliare e trovato circa 100 grammi di hashish e 5.300 euro in contanti. Ora il trafficante si trova in carcere. 
 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?