Quotidiano Nazionale logo
24 mar 2022

Raggirano anziana e la derubano Coppia condannata a due anni

Assicuratore di 74 anni e la moglie di 49 avrebbero preso 800mila euro ma 600 li hanno già restituiti

La coppia aveva conquistato la fiducia della donna fino a farsi dare molti soldi
La coppia aveva conquistato la fiducia della donna fino a farsi dare molti soldi
La coppia aveva conquistato la fiducia della donna fino a farsi dare molti soldi

Due anni di reclusione e mille euro di multa.

È la condanna decisa ieri pomeriggio per un assicuratore di 74 anni e per la moglie 49enne, a processo davanti alla quinta sezione penale del Tribunale per circonvenzione di incapace.

La vittima, secondo i giudici, è un’anziana signora di 78 anni che vive a Novate Milanese. Per la coppia è stata anche decisa la confisca di 180 mila euro.

Stando all’inchiesta, coordinata dalla pm Alessia Menegazzo e condotta dalla polizia locale di Novate Milanese e dalla Guardia di Finanza di Paderno Dugnano,

i due imputati, sfruttando la fiducia che la vittima aveva riposto nei loro confronti, l’hanno indotta a disporre dei propri beni e conti correnti a loro vantaggio per oltre 800.000 euro.

Il denaro era stato utilizzato fra l’altro per acquistare un immobile in provincia di Bergamo, due vetture e due box oltre a due polizze vita. L’assicuratore riuscì pure a farsi indicare come beneficiario di una polizza vita dell’anziana per un valore di 400 mila euro.

Marito e moglie, che si sono anche scusati nel corso dell’ udienza in tribunale rendendo dichiarazioni spontanee, hanno già risarcito con 611mila euro l’amministratore di sostegno dell’anziana che è stato nominato dopo i fatti, risalenti agli anni 2017 e 2019.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?