Quotidiano Nazionale logo
25 gen 2022

Quel giardino con gli alberi del paradiso

maurizio
Cronaca

Maurizio Cucchi Entro dal corso di porta Ticinese in via Scaldasole, e osservo subito due belle vetrine: Scaldasole Books e Libreria Antiquaria, dove ogni tanto faccio volentieri un giro. Mi affretto, però, perché ho appuntamento con Claudia Pozzo, una brava scrittrice (meritevole di vera attenzione, autrice tra l’altro del romanzo L’esilio dei figli) che sta in questa strada e che mi porta in visita al "Giardino condiviso" della via. Apre il cancello con tanto di chiave, calpestiamo le molte foglie secche, osserviamo il verde e gli alti stecchi di quegli alberi senza radici che sono gli ailanti, detti anche "alberi del paradiso", trovandoci vicini a un gazebo, alle panchine e a una capanna, che è un casotto da orto: e infatti c’è, poco distante, anche un mini orto. Claudia intanto mi spiega le vicissitudini del Giardino: "Ha una lunga storia. Il terreno era del Comune e, dopo i bombardamenti e un lungo periodo di abbandono, era stato venduto a Paribas. Terreno edificabile: ma molti del quartiere chiesero di destinarlo ad altro. Nel 2014 si costituiva un’associazione: i CIVICI, per farne un Giardino condiviso. Paribas vendeva poi a una società immobiliare". Ma seguire tutte le tappe della vicenda è troppo arduo per la mia piccola mente. A un certo punto vengono trovati residui di piombo nel terreno e i CIVICI sono incaricati della bonifica. Il loro presidente, Antonio Vento, in un suo scritto ci ricorda che in questo Giardino "panche, tavoli e gazebo sono stati donati via via dal vivaio delle sorelle Riva, dal Comune, da singoli cittadini; le panche sono state colorate, una di rosso contro la violenza sulle donne, un’altra di giallo contro il bullismo". E aggiunge che qui avvengono incontri culturali, spettacoli teatrali e musicali, letture, corsi di pittura, di pallone per i bambini, corsi di yoga e feste". Questo ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?