Quotidiano Nazionale logo
18 feb 2022

"Quando sentite i cattivi odori chiamate subito la Polizia locale"

Il sindaco di Nerviano dichiara guerra ai miasmi e chiede anche l’intervento dell’Arpa

christian sormani
Cronaca
Il primo cittadino Daniela Colombo ha raccolto decine di segnalazioni dai residenti che denunciano l’inconveniente in diversi punti del territorio
Il primo cittadino Daniela Colombo ha raccolto decine di segnalazioni dai residenti che denunciano l’inconveniente in diversi punti del territorio
Il primo cittadino Daniela Colombo ha raccolto decine di segnalazioni dai residenti che denunciano l’inconveniente in diversi punti del territorio

di Christian Sormani Odori molesti: il Comune chiama Arpa. Da più settimane ci sono state decine di segnalazioni di miasmi sul territorio nervianese e l’Amministrazione del sindaco Daniela Colombo sta cercando di capirne la provenienza: "In riferimento agli odori segnalati in diversi punti del territorio informiamo i cittadini che ci siamo subito interessati del fenomeno, ormai da alcune settimane. Abbiamo monitorato altre segnalazioni, in particolare nella zona di Sant’Ilario". Nella frazione sembra infatti che le puzze siano ormai costanti e insopportabili. "Poiché la situazione si è ripetuta – continua il sindaco – la Polizia locale è stata attivata per le opportune verifiche e si sta procedendo a mobilitare Arpa per i controlli sull’intera area". Secondo il Comune di Nerviano dagli atti risulta che un analogo inconveniente si era verificato alcuni anni fa, facendo partire diverse indagini che però non hanno portato all’individuazione di cause e responsabili. "Allo scopo di rendere più efficaci i sopralluoghi, gli stessi devono essere effettuati in concomitanza con il comparire degli odori stessi. Come Amministazione comunale invitiamo i cittadini a segnalare con immediata tempestività gli inconvenienti alla Polizia locale, se in orario di servizio, oppure alla locale stazione dei carabinieri". Un problema che era emerso altrove nel 2014, quando fu la Lega a denunciare le puzze nauseabonde nella zona di Madonna di Diolsà, al confine con Parabiago. Allora i miasmi si sentivano in modo particolare alla sera e al mattino presto. Puzza di gas, soprattutto nelle vie Lazzaroni, Puecher e Santa Maria. Odori che sono ritornati a farsi sentire in queste settimane, ma in altre zone della città. Nelle scorse settimane analogo problema in Valle Olona. Anche in questo caso annoso, risalente al 2016 (con le prime segnalazioni nel 2008). Qui Arpa ha messo nel mirino il depuratore di Olgiate Olona e diverse aziende circostanti, i cui ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?