Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
14 apr 2022

Pronto il nuovo polo tecnologico "Il Fornaroli è davvero importante"

Taglio del nastro per la struttura all’avanguardia con il governatore lombardo Attilio Fontana . Virtualmente inaugurato pure il Pronto soccorso che dal 2020 ha trattato più di 100mila pazienti

14 apr 2022
giovanni chiodini
Cronaca
Attilio Fontana e Letizia Moratti all’ospedale insieme a camici bianchi, medici di base, sindaci, associazioni di volontariato
Attilio Fontana e Letizia Moratti all’ospedale insieme a camici bianchi, medici di base, sindaci, associazioni di volontariato
Attilio Fontana e Letizia Moratti all’ospedale insieme a camici bianchi, medici di base, sindaci, associazioni di volontariato
Attilio Fontana e Letizia Moratti all’ospedale insieme a camici bianchi, medici di base, sindaci, associazioni di volontariato
Attilio Fontana e Letizia Moratti all’ospedale insieme a camici bianchi, medici di base, sindaci, associazioni di volontariato
Attilio Fontana e Letizia Moratti all’ospedale insieme a camici bianchi, medici di base, sindaci, associazioni di volontariato

di Giovanni Chiodini

È stato inaugurato ieri mattina all’ospedale Fornaroli, alla presenza del governatore Attilio Fontana e dell’assessore al Welfare Letizia Moratti, il nuovo polo tecnologico: sette sale operatorie, la Rianimazione, l’unità di Terapia intensiva coronarica. Una struttura dotata di tecnologia all’avanguardia – compresi due angiografi digitali di ultima generazione – nella cura delle emergenze. I lavori sono stati realizzati durante la pandemia, con grandi sforzi per garantire l’approvvigionamento dei materiali e la sicurezza dei lavoratori nel cantiere.

"Quando nel luglio 2019 eravamo qui a inaugurare i nuovi poliambulatori, già si vedeva nascere il Pronto soccorso e si intravedevano le prime basi del nuovo polo tecnologico – ha detto Fulvio Odinolfi, dg dell’Asst Ovest Milanese, facendo gli onori di casa – Agli inizi di febbraio 2020 il nuovo Pronto soccorso era quasi pronto. Stavamo pensando all’inaugurazione ma poi è arrivata la valanga del Covid. Il Pronto soccorso era come una nave pronta al varo e l’abbiamo mandata in mare aperto a combattere la guerra sanitaria che stava emergendo. Con gli operai a bordo, intenti a sistemare le cinque camere di trattamento breve intensivo".

"Oggi virtualmente inauguriamo anche il Pronto soccorso che in due anni ha accolto e visitato più di 100mila persone. Se non l’avessimo avuto, non so come avremmo potuto affrontare la pandemia". Odinolfi ha poi sottolineato che i progetti di potenziamento del Fornaroli non si fermano qui: "Fra pochissimo inizieranno i lavori della nuova Cardiologia negli spazi del vecchio Pronto soccorso. Essendo attigua, diventerà parte del polo tecnologico con innumerevoli vantaggi dal punto di vista organizzativo in caso di urgenze. Fra poco inizieranno i lavori anche del nuovo Reparto dialisi, mentre entro quest’anno si concluderanno quelli del nuovo Pronto soccorso ginecologico". Per tutti questi progetti il Fornaroli ha potuto usare 28 milioni, in parte assegnati dal Ministero e in parte (16 milioni) dalla Regione.

All’inaugurazione, oltre ai camici bianchi, anche i sindaci, i rappresentanti dei medici di base e delle associazioni di volontariato. A tutti Letizia Moratti ha rivolto un ringraziamento per il lavoro, difficile e delicato, svolto in questi anni: "Questo intervento permette di potenziare la Terapia intensiva, aggiungendo posti letto e rimodulando il lavoro in modo più efficiente ed efficace. Dotiamo il polo di un angiografo molto particolare, che permette di aumentare e valorizzare un’attività che in questo ospedale è sempre stata di eccellenza. Il Fornaroli è un ospedale davvero importante per il territorio". Il presidente Fontana ha assicurato che c’è disponibilità economia anche per nuove assunzioni di personale.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?