Quotidiano Nazionale logo
15 mar 2022

Rho, progettato dagli studenti l’impianto anti Covid-19

Acceso all’istituto Puecher di Rho il sistema di ventilazione meccanica previsto da un decreto del 1975 e mai attuato, malgrado la sua importanza

roberta rampini
Cronaca
I ragazzi della quinta Matic con il manuale di termotecnica che servirà per la Maturità
I ragazzi della quinta Matic con il manuale di termotecnica che servirà per la Maturità

di Roberta Rampini

Progettato dagli studenti della classe quinta Matic (Manutenzione e assistenza tecnica) insieme alle aziende AiCarr, Associazione italiana condizionamento dell’aria riscaldamento e refrigerazione, è stato ufficialmente acceso ieri pomeriggio il primo impianto di ventilazione meccanica all’interno dell’istituto superiore di via Bersaglio a Rho. Questi impianti sono previsti dalle disposizioni del Decreto del 18 dicembre 1975 ma fino ad oggi sono rimasti sulla carta. C’è voluta l’emergenza sanitaria Covid-19 per spronare all’applicazione delle disposizioni. "In questo scenario pandemico, è importante investire nel contenimento e nella prevenzione. La ventilazione meccanica, in particolare nei mesi invernali, garantisce un ricambio di aria costante, è una soluzione indispensabile per garantire la qualità dell’aria nelle aule, laboratori e altri spazi scolastici, nel rispetto dell’ambiente – ha commentato Filippo Busato, presidente di AiCarr – la donazione di questo impianto oltre a inaugurare una serie di attività sul territorio, rappresenta per noi un’occasione per mostrare concretamente le applicazioni tecnologiche dell’impianto e i suoi benefici".

Alla progettazione e installazione hanno contribuito anche gli studenti mettendo in pratica quanto appreso durante le lezioni e sui libri di testo. E ieri pomeriggio il primo impianto è entrato in funzione nel laboratorio di termica. "Questa collaborazione – dichiara Emanuele Contu, dirigente scolastico del Puecher-Olivetti – non solo ci consente di rendere gli ambienti della nostra scuola più sicuri per gli studenti e gli operatori che li abitano, ma contribuisce anche alla crescita professionale dei docenti e degli studenti, che hanno potuto sperimentare sul campo le loro abilità professionali. La collaborazione tra istituto professionale e mondo delle imprese è fondamentale, risponde sia alle esigenze dei nostri studenti di mettersi alla prova sul campo evitando anche la dispersione scolastica, sia alle esigenze delle aziende di formare professionisti competenti". L’AiCarr ha consegnato gli studenti del quinto anno 40 "miniguide", il manuale di ausilio alla progettazione termotecnica edito dall’associazione, che potranno essere utilizzate per l’esame di maturità. Il protocollo d’intesa sottoscritto tra scuola e AiCarr prevede anche l’organizzazione di attività laboratoriali, workshop, seminari tematici, incontri, campagne di sensibilizzazione sul risparmio energetico di stretta attualità, rivolte sia agli studenti e ai docenti dell’Istituto Puecher Olivetti, sia al territorio.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?