Quotidiano Nazionale logo
27 gen 2022

Preso pusher di Super coke

La segnalazione sull’applicazione YouPol. E il blitz degli agenti delle Volanti. Così una soffiata ha incastrato un trentottenne italiano, arrestato dai poliziotti per detenzione a fini di spaccio di 16,5 grammi di metanfetamine. Il messaggio sull’app, che si può inviare anche in forma anonima per segnalare pusher e casi di cyberbullismo e violenza domestica, ha generato un immediato intervento degli investigatori in zona viale Campania, con l’obiettivo di accertare la veridicità della dritta. E in effetti nell’appartamento "segnalato" sono state sequestrate diverse dosi di Mdpv, una metanfetamina sintetizzata all’estero nei primi anni Duemila e sbarcata in seguito in Italia. Conosciuta anche coi nomi di "Magic" e "Super coke", si presenta in polvere o sotto forma di cristalli e ha effetti eccitanti: nel 2011 il Ministero della Salute l’ha inserita nella tabella 1 delle sostanze vietate, rendendola quindi illegale.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?