Quotidiano Nazionale logo
27 feb 2022

Presidio: sindaco e Anpi Nuovo botta e risposta

Tiene banco la questione delle autorizzazioni per il presidio contro la guerra in Ucraina: "Nulla contro i contenuti di quel presidio che sono pienamente condivisibili ma si deve anche tenere conto del rispetto delle regole", aveva così sostenuto il primo cittadino Fabio Colombo (nella foto). Immediate le risposte degli organizzatori: "È stato organizzato - così Simona Merisi componente del direttivo Anpi - un presidio, non una manifestazione, per il quale non occorre nessuna autorizzazione ma semplicemente una comunicazione che è stata inviata sia al Comune che alla Prefettura con tempistiche dell’ultima ora considerando l’evolversi in breve tempo della grave situazione bellica in Ucraina". "Tutto regolare dunque e con il pieno rispetto delle normative anti Covid" secondo gli organizzatori.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?