Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
28 gen 2022

Presentate le super ciclabili Decolla il Biciplan Cambio

A Cesano, a Villa Marazzi, si è tenuto un convegno per parlare dei percorsi "Un progetto da 250 milioni di euro per realizzare una rete capillare"

28 gen 2022
francesca grillo
Cronaca
Il momento di presentazione del Biciplan Cambio al convegno di Cesano
Il momento di presentazione del Biciplan Cambio al convegno di Cesano
Il momento di presentazione del Biciplan Cambio al convegno di Cesano
Il momento di presentazione del Biciplan Cambio al convegno di Cesano
Il momento di presentazione del Biciplan Cambio al convegno di Cesano
Il momento di presentazione del Biciplan Cambio al convegno di Cesano

di Francesca Grillo Il progetto è ambizioso e l’investimento importante. Si parla di 250 milioni di euro "per realizzare una rete capillare di piste ciclabili che si integreranno alle altre modalità di spostamento esistenti", ha spiegato la consigliera delegata alla Mobilità e infrastrutture di Città metropolitana Beatrice Uguccioni, presente ieri a un convegno che si è tenuto a Cesano, in Villa Marazzi, proprio per parlare del progetto e delle prospettive in tema mobilità sostenibile. Si chiama Biciplan Cambio, approvato dal Consiglio metropolitano, e "vede nella ciclabilità un volano di sviluppo che integra la tutela ambientale, la sicurezza, lo sviluppo economico e il benessere generale – ancora la consigliera –. Il piano identifica corridoi super-ciclabili a livello metropolitano e li integra con le ciclabili comunali, per facilitardi aumentare con le nuove infrastrutture e servizi di almeno il 20% l’uso della bicicletta per gli spostamenti. Biciplan prevede 24 linee ciclabili, 4 linee circolari e 16 linee radiali e 4 "greenways", linee super veloci che attraversano Città metropolitana da nord a sud e da est a ovest, per un totale di 750 chilometri di infrastruttura. Il progetto è ideato per fare in modo che le piste si possano trovare ad almeno un chilometro dalla maggior parte dei servizi di interesse, come scuole, imprese, ospedali, interscambi, per offrire massima copertura. "L’obiettivo è colmare il gap che abbiamo rispetto ad altre aree metropolitane europee più virtuose – aggiunge Uguccioni –. La realizzazione comporterà meno emissioni e traffico e più sicurezza per automobilisti e ciclisti che non dovranno condividere la stessa sede stradale. È un progetto unico in Italia che collega Milano con tutta l’area metropolitana e i 133 comuni del territorio". Gli anelli ciclabili toccheranno quindi i comuni dell’hinterland, "tagliati" da altri percorsi disposti a raggio, per coprire tutto il territorio. Entro la fine dell’estate sono previste ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?